Polpette di edamame

POLPETTE DI EDAMAME

Eccole le polpette di edamame! E’ successo che, un po’ di giorni fa, parlando con un’amica, è venuto fuori che non sapesse che cosa fossero le edamame! presto detto…Sono dei piccoli fagioli verdi di soia, molto usati nella cucina etnica, particolarmente ricchi dal punto di vista nutrizionale e…poco calorici. Quando io e mio marito mangiamo giapponese è d’obbligo iniziare il nostro ricco banchetto con i baccelli di soia cotti al vapore e conditi con un pò di sale grosso che, assieme ad una fresca birra Asahi…regalano il paradiso! Che dire…incredibilmente più buoni delle patatine!!! Oggi, li preparo per te, amica, sotto forma di polpette, che puoi abbinare con senape o, ovviamente, con salsa di soia!

Ingredienti

  • 150 gr di cous cous integrale
  • 300 gr di soia edamame surgelata
  • 1 porro
  • semi di sesamo neri q.b.
  • sale e pepe
  • coriandolo fresco q.b.
  • 2 cucchiai di olio di girasole

Preparazione

  1. Pulite il porro, affettatelo sottilmente e fatelo soffriggere in 2 cucchiai di olio.
  2. Unite la soia edamame ancora surgelata, un mezzo bicchiere d’acqua e cuocete con coperchio (ci vorranno circa 10 minuti) dopo aver unito il coriandolo fresco (abbondo sempre con questa erbetta!), e dopo aver salato e pepato.
  3. Nel frattempo portate a bollore un po’ di acqua salata (meglio se avete del brodo vegetale) e ricoprite con il liquido il cous cous che avrete messo in una ciotola; coprite con un piatto, lasciatelo gonfiare per circa 10 minuti poi sgranatelo con l’aiuto dei rebbi di una forchetta.
  4. Una volta cotte le edamame trasferitele nel bicchiere di un mixer e frullate.
  5. Mescolate la crema di edamame al cous cous sgranato.
  6. Con le mani leggermente umide formate delle polpettine leggermente appiattite e passatele nei semi di sesamo neri.
  7. Adagiate le polpettine su una placca da forno rivestita di carta forno e cuocete a 180° per 20/25 minuti.
 

Ingredienti della ricetta

ISCRIVITI AL BLOG E RICEVI LA NEWSLETTER CON LE NUOVE RICETTE PUBBLICATE !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*