Lenticchie in umido

LENTICCHIE IN UMIDO

Lenticchie tutto l’anno! Non è vero che le lenticchie devono essere mangiate solo in occasione del cenone di San Silvestro quale cibo portafortuna per il nuovo anno…fortuna e prosperità, come tradizione popolare vuole, la possono portare tutto l’anno!!! A parte il loro lato benaugurale, le lenticchie sono un alimento molto prezioso perché ricco di proteine vegetali, fibre e ferro (in più sono prive di glutine!). Quindi, un ottimo e ricco secondo piatto, cucinato, oggi, secondo la nostra tradizione. Provate anche, se l’idea vi piace, ad aggiungere dei piccoli cubetti di mele e mettere tutto su una bella fetta di pane tostato!….E se le vostre lenticchie avanzano…il giorno dopo o si preparano polpette o si aggiungono ad un cous cous al curry!!!

Ingredienti

  • 300 gr di lenticchie secche (io ho usato quelle rosse)
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 scalogno
  • 400 gr di polpa di pomodoro
  • 1 foglia di alloro
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 pizzico di peperoncino
  • brodo vegetale q.b.
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Preparate un po’ di brodo vegetale e tenetelo in caldo.
  2. Preparate poi un soffritto di scalogno, sedano e carota che metterete in padella con olio evo ben caldo, assieme al peperoncino e allo spicchio d’aglio intero e schiacciato.
  3. Fate rosolare per cinque minuti, aggiungete poi la polpa di pomodoro, la foglia di alloro e fate andare due minuti.
  4. Lavate bene le lenticchie e unitele alla polpa.
  5. Cuocete per una quarantina di minuti, a fuoco dolce, aggiungendo poco alla volta un po’ di brodo vegetale.
  6. A cottura ultimata aggiustate di sale e di pepe e servite ben calde con una generosa C di olio evo nuovo.
 

ISCRIVITI AL BLOG E RICEVI LA NEWSLETTER CON LE NUOVE RICETTE PUBBLICATE !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*