Risotto curcuma e agretti

RISOTTO ALLA CURCUMA CON AGRETTI

Quando gli agretti (o barba di frate) iniziano a fare capolino sui banchi di frutta e verdura è per me subito primavera! Adoro questa piccola e sottile pianta erbacea, dal sapore acre e acidulo. Mi piacciono saltati in padella e conditi con olio e limone o semplicemente a guarnizione di una bella frittata. In questa ricetta li accompagno ad un buono e profumato risotto alla curcuma.

Ingredienti

  • 250 gr di riso parboiled
  • un bel ciuffo di agretti
  • 1 scalogno
  • vino bianco q.b.
  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere
  • 1 spicchio di limone
  • olio evo
  • piccola noce di burro
  • parmigiano grattugiato q.b.

Preparazione

  1. Portate a bollore un po’ di acqua leggermente salata e quando sarà calda aggiungete il cucchiaio di curcuma e fate sciogliere bene.
  2. Pulite e tritate lo scalogno, fatene soffriggere una metà in una C di olio, aggiungete e tostate il riso e sfumatelo con il vino bianco.
  3. Usate l’acqua aromatizzata alla curcuma per bagnare via via il riso e portatelo a cottura.
  4. Intanto pulite gli agretti: usate le mani, non il coltello, prendete ogni singolo ciuffetto e staccate l’estremità più rossastra (che non è altro che la radice); eliminate le parti guaste e gialle, immergeteli in una ciotola di acqua e sciacquate più volte (per eliminare bene ogni eventuale residuo terroso).
  5. Una volta puliti versateli nell’acqua aromatizzata alla curcuma rimasta dalla cottura del riso e lasciateli cuocere per 5 minuti.
  6. Fate soffriggere l’altra metà dello scalogno in un velo d’olio per 3 minuti e poi aggiungete gli agretti scolati, spruzzate con lo spicchio di limone e lasciate insaporire per 2 minuti.
  7. Nel frattempo passate alla mantecatura del riso (fuori dal fuoco!) con il burro ed il parmigiano grattugiato.
  8. Servite il riso con un nido di barba di frate come guarnizione.
 

ISCRIVITI AL BLOG E RICEVI LA NEWSLETTER CON LE NUOVE RICETTE PUBBLICATE !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*