Ravioli di zucca fatti in casa

RAVIOLI DI ZUCCA FATTI IN CASA

Credevo fosse impossibile imparare a fare la pasta fatta in casa, soprattutto quella ripiena, come questi ravioli di zucca, ed invece, con un po’ di esercizio, con la dosa giusta di forza nelle braccia per preparare l’impasto, con un po’ di ripetizione ritmica, con la delicatezza “nell’impacchettare” i ravioli e, soprattutto, con la voglia di preparare qualcosa di buono, il risultato sarà per tutti assicurato! La ricetta originale dei ravioli, nella preparazione mantovana, prevede l’utilizzo della mostarda di mele (o pere o frutta mista) nel ripieno ma, considerato che in famiglia mia non piace, ho evitato (peccato!) di aggiungerla. Prendetevi un po’ di tempo e preparateli…tirare la pasta è un vero e proprio rituale ed è diventato il mio nuovo yoga!

PER LA PASTA FRESCA

Ingredienti

  • 400 gr di farina 00
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • sale q.b.

PER IL RIPIENO

Ingredienti

  • 600 kg di zucca
  • 70 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 100 gr di amaretti
  • 1 uovo
  • scorza grattugiata di mezzo lime più qualche goccia di succo
  • 1 cucchiaino di cannella
  • noce moscata (a seconda del piacere)
  • sale e pepe nero macinato al momento

Preparazione

  1. Iniziate con la preparazione del ripieno (di solito lo preparo la sera prima affinché tutti i sapori vengano ben amalgamati ed il composto risulti più asciutto): pulite la zucca, tagliatela a fette e fatela cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti.
  2. Frullate gli amaretti e sbattete l’uovo.
  3. Frullate la zucca cotta (e raffreddata) e unitela in una terrina con gli amaretti, l’uovo sbattuto ed il parmigiano.
  4. Condite con sale, pepe nero, cannella, noce moscata ed il limone come descritto nell’elenco degli ingredienti; quindi, fate riposare una notte in frigo.
  5. La mattina dopo dedicatevi alla pasta fresca: disponete sul piano di lavoro la farina setacciata formando la classica fontana, rompete al centro le uova, unite un pizzico di sale e, piano piano, anche con l’aiuto di una forchetta e poi con le vostre mani, incorporate la farina alle uova fino ad ottenere un impasto liscio, elastico e non appiccicoso (potete usare tranquillamente anche una planetaria per formare la pasta).
  6. Create con il composto una palla, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigo per circa 30 minuti.
  7. A questo punto prelevate una parte di pasta e con la macchina per tirare la pasta (se siete bravissime va bene anche un umile mattarello!!!) tirate la sfoglia fino a che non diventa sottilissima.
  8. Infarinate il piano di lavoro e stendetevi la sfoglia tirata: sul lato più alto della sfoglia disponete più cucchiaini colmi di composto di zucca, distanziati di circa 3 cm l’uno dall’altra, inumidite con un pennellino la pasta attorno al composto di zucca e ricoprite il tutto con la sfoglia del lato inferiore (se la striscia di sfoglia che avete tirato è troppo stretta per ripiegarla su se stessa usatene un’altra per ricoprire il composto).
  9. Pressate un po’ con le dita per togliere l’aria tra un mucchietto e l’altro e, con l’aiuto dell’apposita rotella dentellata o delle formine apposta, create i vostri ravioli.
  10. Cuocete i ravioli in abbondante e bollente acqua salata per circa 8/10 minuti (il tempo dipende sempre dallo spesso della vostra pasta e, comunque, fate attenzione che non si sfacciano in cottura!).
  11. Scolateli con una foratella e conditeli o con burro sciolto assieme alla salvia e parmigiano reggiano grattugiato o semplicemente con olio e parmigiano.
 

ISCRIVITI AL BLOG E RICEVI LA NEWSLETTER CON LE NUOVE RICETTE PUBBLICATE !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*